Corso essenziale sul Diritto della Moda [Webinar Live!]

15 Dic 2022
18:00 - 20:00
Ingresso Libero

Prenota

Home > Corso essenziale sul Diritto della Moda [Webinar Live!]

Cosa significa fare innovazione nel settore Moda? Quali regole legali dovrebbero conoscere i creatori del gusto e dello stile? Quali sono le strategie di protezione adottate dalle Maison nell’era del Fast Fashion? Quando ci si può davvero lamentare di essere stati copiati? 

Corso essenziale sul Diritto della Moda non si limita a illustrare la disciplina legale che gli operatori dovrebbero conoscere (Copyright, Marchi, Modelli, Design), ma anche la loro applicazione reale alla Fashion Industry. Il corso, inoltre, è ricco di esempi iconici. Conoscerete la prima delle Influencer ovvero la regina Marie Antoinette e la sua sarta Rose Bertin. Scoprirete che Salvatore Ferragamo ha depositato più di trecento brevetti e quale sia stato l’impatto di alcuni degli stilisti più noti…

GLI ARGOMENTI:

  1.  Comunicazione digitale e Fashion Industry;
  2.  La progettazione di un modello o di una collezione Moda; 
  3.  Come funziona la protezione del Copyright applicata al settore Moda;
  4.  Quali Modelli è opportuno registrare (le strategie delle Maison);
  5.  Creazioni artistiche e prodotti iconici;
  6.  La tutela dei nomi degli stilisti come marchio.

Corso essenziale sul Diritto della Moda è un contenuto didattico creato dall’avvocato Arlo Canella per gli studenti del Master in Fashion Design dello IED di Milano. Oggi, lo studio Canella Camaiora — in collaborazione con Proofy, la registrazione per chi crea — propone eccezionalmente il medesimo Viaggio alla Scoperta delle Leggi del Fashion System in versione Webinar Live.

Attenzione, però! La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati. Occorre prenotare.

I RELATORI:

Arlo Canella, avvocato del foro di Milano, Cassazionista, Partner e Managing Director dello Studio Legale Canella Camaiora. Lo studio è risultato, per il terzo anno consecutivo, uno dei migliori in Italia per l’area di attività Proprietà Intellettuale secondo una recente indagine effettuata da Il Sole 24 ore-Statista.

Valentina Panizza, laureata in Business and Economics for Arts and Culture presso l’Università Bocconi. Co-founder di Proofy® la registrazione per chi crea, progetto premiato con il Sigillo di Eccellenza della Commissione Europea nell’ambito “Open Disruptive Innovation” dello SME Instruments – H2020. Nel 2018 Valentina Panizza è stata selezionata da Gammadonna tra le 30 migliori imprenditrici dell’anno.

WEBINAR LIVE!

Corso essenziale sul Diritto della Moda si terrà in versione Live Webinar il giorno 15 dicembre 2022, dalle ore 18:00 alle ore 20:00.

Il corso è gratuito, ma i posti sono limitati: occorre prenotare. L’evento si svolgerà in modalità riunione Zoom. Ti forniremo le istruzioni per partecipare con la conferma d’iscrizione. Si consiglia di collegarsi all’evento almeno 15 minuti prima dell’inizio per accedere con calma alla riunione Zoom.

RICHIESTA ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE:

Si ricorda che il corso di formazione è gratuito e che la richiesta dell’emissione di un attestato di partecipazione è totalmente discrezionale e facoltativa.

Pertanto, solo nel caso in cui il partecipante faccia esplicita richiesta dell’attestato di partecipazione, l’organizzazione richiede un contributo economico minimale, dovuto alla gestione amministrativa della pratica (verifica della effettiva partecipazione, creazione e trasmissione dell’attestato). Il costo dell’attestato in formato digitale è pari ad € 14,99 IVA inclusa. La versione cartacea dell’attestato, a colori e recante le firme in originale dei docenti e degli organizzatori è pari ad € 27,99 IVA inclusa. Dopo la prenotazione, per poter richiedere ed ottenere l’attestato di partecipazione, è necessario seguire scrupolosamente le istruzioni che verranno trasmesse via e-mail dagli organizzatori.

Ricordiamo che l’attestato di partecipazione comprova la partecipazione al Webinar per cui è stato emesso, tuttavia, non costituisce titolo legale valido ai fini di concorsi pubblici e/o per il punteggio universitario. L’evento, data la natura divulgativa, non consente di ottenere crediti ai fini della comprova della formazione professionale continua degli avvocati.