MADE IN ITALY

10X10
Questa è l’Italia sacra agli Dei.

Il “Made in” ovvero, la c. d. Marcatura di Origine è uno strumento sempre in grado di suscitare nel consumatore tutta una serie di valori, caratteristiche e suggestioni… del resto, per usar le parole di Plinio il Vecchio, “questa è l’Italia sacra agli Dei”.

il valore aggiunto conferito dal “Made in” puo’ variare enormemente a seconda del Paese indicato (made in Italy, made in China, made in France) a seconda del settore merceologico (abbigliamento, arredamento, agroalimentare, tecnologico) a seconda della nazionalità e dei preconcetti del consumatore finale.

E’ necessaria una pianificazione strategica di natura commerciale basata su di una solida consapevolezza legislativa, sia nazionale, sia internazionale. Allo stato, infatti, non esiste alcuna convenzione internazionale, né una legge comunitaria che disciplini in modo uniforme il tema della marcatura d’origine dei prodotti, dettando regole chiare sulle informazioni che devono essere fornite – o meno – dalle aziende in sede di esportazione.

Il concetto di Origine non ha natura univoca. Il concetto varia in relazione alle finalità per le quali l’Origine deve essere indicata: origine doganale (regole doganali); origine commerciale (Made in…e tutela del consumatore). Risulta quindi opportuno operare uno studio approfondito in merito alla legislazione in vigore nel Paese (o gruppo di Paesi) di destinazione delle merci.

Lo Studio fornisce consulenza specializzata in materia di marcatura d’Origine ed etichettatura: per ottenere un preventivo specifico e dettagliato, così come per ricevere ulteriori informazioni è sufficiente inviare un messaggio e-mail ad info@canellacamaiora.it


The “Made in”, i.e. the Origin Marking, is always an instrument in a position to suggest the consumer with a series of values, characteristics and emotions…

The added value by the “Made in” indication can hugely change in connection with the indicated Country (Made in Italy, Made in China, Made in France), with the relevant market field (clothing, furnishings, agricultural and food industry, IT) and according to the nationality and to the prejudices of the final consumer.

It is necessary to have a strategic trade planning based on a solid national and international legislative knowledge. At present, there is not a communitarian law or any international convention evenly regulating the topic of products origin marking, providing clear rules about the information that must be supplied – or not – by the exporting companies.

The concept of Origin does not have unambiguous nature. The concept changes with reference to the purposes the Origin indication must be provided for: customs origin (customs rules); commercial origin (Made in… and consumer protection). As a consequence, it is necessary to carry out an in-depth perusal of the legislation of the Country (or group of Countries) in which the goods are going to be marketed.

The Firm provides specialized advice in matter of Origin marking and labelling: in order to obtain a specific and detailed estimate or further information, please send an e-mail message to info@canellacamaiora.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>